Scheletri, di Stephen King

scheletri

Scheletri è la seconda raccolta di racconti horror pubblicata da Stephen King. 22 racconti da brivido in 556 pagine. La stesura dei racconti avvenne nell'arco di tempo di 17 anni. 17 anni intercorrono fra il primo racconto "l'immagine della falciatrice", scritto a 18  e l'ultimo, concluso nel Novembre del 1983 dal titolo "la ballata della pallottola flessibile".
Stephen King, riconosciamolo senza troppi peli sulla lingua, non è il tipico autore che ha bisogno di pubblicare racconti nelle riviste per poter sbarcare il lunario. Il genere per il quale è celebre in tutto il mondo è sicuramente il romanzo horror, genere nel quale è probabilmente fra i numeri uno.
Eppure, a detta dello stesso King, uno scrittore non dovrebbe mai scrivere per soldi (benchè, inutile dirlo, questi siano fondamentali). Si scrive perchè è impossibile riuscire a farne a meno. I racconti presenti in scheletri di King nascono dunque dall'impulso creativo, dagli stimoli ricevuti nella vita di tutti i giorni, quando ancora It il pagliaccio non era un prodotto da milioni di dollari e il giovane Stephen si barcamenava in una lavanderia 60 ore alla settimana.
Benchè tutti abbiamo imparato a conoscere lo Stephen King romanziere, leggendo i racconti presenti in "scheletri" non possiamo che apprezzare anche questo genuino aspetto di King creatore di racconti.

 Alcuni titoli dei racconti di scheletri:

- La nebbia - racconto da cui è tratto il film "The Mist"
- la scorciatoia della signora Todd
- marcia nuziale
- sabbiature
- la nonna
- la zattera
- La scimmia

Titolo: Scheletri
Autore: Stephen King
Genere: antologia di racconti
editore: Sperling & Kupfer

Lascia una risposta