This is default featured post 1 title

This is default featured post 1 title

To set your featured posts, please go to your theme options page in wp-admin. You can also disable the featured posts slideshow from certain parts of your site if you don't wish to display them. »

This is default featured post 2 title

This is default featured post 2 title

To set your featured posts, please go to your theme options page in wp-admin. You can also disable the featured posts slideshow from certain parts of your site if you don't wish to display them. »

This is default featured post 3 title

This is default featured post 3 title

To set your featured posts, please go to your theme options page in wp-admin. You can also disable the featured posts slideshow from certain parts of your site if you don't wish to display them. »

This is default featured post 4 title

This is default featured post 4 title

To set your featured posts, please go to your theme options page in wp-admin. You can also disable the featured posts slideshow from certain parts of your site if you don't wish to display them. »

This is default featured post 5 title

This is default featured post 5 title

To set your featured posts, please go to your theme options page in wp-admin. You can also disable the featured posts slideshow from certain parts of your site if you don't wish to display them. »

Il Regno di Agarttha

copj170.asp

“Mission de l’Inde en Europe” di Alexandre Saint-Yves d’Alveydre è questo il titolo originale di quest’opera , un opera che viene molto citata e al quale spesso ci si riferisce in ambito esoterico. La prima edizione datata 1881 fu distrutta, per misteriosi motivi, dal suo stesso autore e ne sopravvissero solo due copie che hanno permesso di ripubblicarla nel 1910 e nel 1981. Viene tradotto in italiano come “Il regno di Agarttha” in quanto colloca il suo nucleo ideale nella descrizione visionaria di questo centro occulto, peraltro già conosciuto in Occidente, anche se con leggere varianti nella trascrizione del suo nome, ma di cui per la prima volta quest’opera parla completamente.

Spiriti disincarnati. Le anime dei defunti e le loro manifestazioni

Da sempre , Il ricorso all’occultismo, all’esoterismo e a forme di superstizione come lo spiritismo sono una consuetudine per molte persone , Così come , parallelamente , la  diffusione di teorie che nulla hanno a che fare con la tradizione cristiana.

La Chiesa non ha sempre condannato qualsiasi forma di spiritismo , la pratica di evocare le anime dei defunti o il tentativo di entrare in contatto con entità di spiriti superiori può infatti , diventare un’autentica minaccia per la condotta morale e spirituale dell’uomo. Spiriti disincarnati, seguendo gli insegnamenti della Scrittura, del Magistero della Chiesa e della tradizione cattolica, affronta il tema della vita dopo la morte in riferimento alla temporanea condizione dell’esistenza umana, nella quale lo spirito si trova “disincarnato” o “separato” dal corpo in attesa della risurrezione della carne nel giorno del giudizio finale.

Manuale di demonologia

Questo libro, va studiato , rispettando l’ordine di esposizione stabilito, viceversa si correrebbe il rischio di poter fortemente turbare il proprio spirito e di non ottenerne alcun beneficio. Il testo non è da leggere solamente, ma da meditare profondamente, in ogni suo contenuto.Maturato in ambiente francescano laico, conserva lo spirito della verità senza alcuna corruzione o paura espositiva. Se il testo viene messo in pratica può consentire al lettore di “corazzarsi” nel proprio combattimento spirituale.

Guida all’occultismo

9788862880558B

Agrippa di Nettesheim, Alberto Magno, Cagliostro, Crowley, Faust, Gurdjieff, Kardec, Mesmer, Nostradamus, Paracelso, Swedenborg, cabala, alchimia, magia bianca e magia nera, chiromanzia, numerologia, oniromanzia, astrologia, spiritismo… un’vastissima varietà di conoscenze d illusioni. in questo saggio Julien Tondriau ripercorre la storia delle scienze occulte, elaborando un completo dizionario sull’occultismo, le pratiche e lo sviluppo dei concetti nella storia. Senza perplessità , scetticismi e giudizi personali, questa guida fornisce moltissime informazioni per soddisfare la nostra curiosità e cogliere le suggestioni di quel sapere tradizionale, che l’uomo moderno ha dimenticato ma che talvolta riappare come un fantasma. Modi di essere e di agire alla ricerca di ciò che è nascosto, dei segreti che sfuggono a ognuno di noi, la conoscenza assoluta, il potere assoluto.

 

Guida all’occultismo

 

Asia mysteriosa. La Confraternita dei Polari e l’oracolo della forza astrale

copj1701

Asia mysteriosa di Zam Bhotiva pur facendo parte dal punto di vista culturale e storico a una comune origine esoterica, insieme a opere famose già tradotte come 77 Regno di Agarttha di Saint-Yves d’Alveydre, Il Re del Mondo di Guénon e Bestie, Uomini, Dei di Ossendowski, non era ancora mai stato pubblicato in italiano:

Roma dei misteri

copj170.asp

Anche gli antichi Romani studiarono e si dedicarono alla ricerca dell’ignoto , gestito e bandito severamente dall’autorità civile. Lo fecero sostanzialmenente per la noia di un mondo ridotto a sterile prassi legale: un mondo fatto di armi e di armati, di moniti e di pene severe. un mondo che aveva spinto l’individuo, vagante tra sotterranee superstizioni, in braccio al Grande Mistero inteso come interrogativo che non si poteva evitare e ad una religione priva di chiari schemi di compensazione, ma più intimamente necessaria.

copj170.asp

In tale prospettiva vantano un diritto di presenza nel libro tutti i movimenti e tutti i sistemi in cui e per cui i Romani vennero in qualche modo a fare l’esperienza diretta e indiretta dell’inconoscibile: i segni e i prodigi, le ierofanie e le teofanie, i misteri come sondaggio e decifrazione dell’ignoto , fenomeni di divinazione, augurazione, oracolistica, aruspicina, astrologia; e i misteri come provocazione, sfida o difesa – sul piano dell’azione e dei poteri – contro la Potenza. Vale a dire la magia, l’alchimia, la stregoneria, il satanismo, con i relativi corteggi.