Dopo, Koethi Zan, Recensione

dopo

Titolo: Dopo
Autore: Koethi Zan
Genere: romanzo thriller
Casa editrice: Longanesi

Dopo è un romanzo di Koethi Zan, edito da Longanesi (collana La Gaja scienza) di 364 pagine, del 2014. Disponibile anche in ebook.
Per anni ci eravamo documentate con scrupolo sugli eventi catastrofici che potevano capitarci: valanghe, malattie, terremoti, incidenti stradali, animali feroci, aggressioni di psicopatici e stupri. Insomma, tutti i mali in agguato oltre la porta di casa. Eravamo sicure che la nostra paranoia ci avrebbe protette. In fin dei conti, quante probabilità c’erano che due ragazze così bene informate in tema di disastri di varia natura finissero vittime di una tragedia?

Dopo - trama

Sarah e Jennifer sono due amiche inseparabili. Quando si verifica un'incidente che mette a repentaglio le loro vite, e cambierà per sempre quella di Jennifer, le due decidono di mettersi a studiare la casistica degli incidenti per evitarne il più possibile sviluppando non solo una serie di fobie ma anche “The Never List” (titolo in inglese del libro) ovvero la lista delle cose da non fare mai per non finire in situazioni pericolose. Le due amiche non credono in cose come la sfortuna ed il destino eppure è proprio quest'ultimo a giocar loro un tiro mancino. Una notte, di rientro da una festa, decidono di prendere un taxi che non arriverà mai a destinazione ma che anzi le porterà dentro un incubo. L'incubo si chiama Jack Derber, uno psicopatico crudele, ed ha la forma di uno scantinato in cui Sarah è incatenata ad un muro insieme ad altre due ragazze, mentre Jennifer è stesa dentro una cassa. Qualche anno dopo la sua liberazione, Sarah viene raggiunta da una sconcertante notizia: Jack Derber verrà rilasciato. Sarah, dovrà fare ricorso a tutto il suo coraggio per impedire che ciò avvenga; nel frattempo, pericolosi incubi stanno riaffiorando, misteriosi rituali, sparizioni, fantasmi del passato che si materializzano; sono tutti pericoli dietro l'angolo.

Riuscirà Sarah ad affrontare incubi e fantasmi per impedire al mostro di tornare?
Dopo di Koethi Zan è la classica favola noir della buona notte. Un preludio narrativo agli incubi, una botola verso uno spesso strato di sogni neri che si rivela essere un vuoto senza fine. E' una caduta libera questo romanzo, i nostri contatti con la realtà si rompono e noi precipitiamo nel tunnel dell'orrore. Anche qui abbiamo a che fare con mostri, poco soprannaturali ma altrettanto spaventosi, con fantasmi che sbucano dal nulla fermandoci il cuore, con sentimenti che oscillano fra rabbia, terrore e paura. Una storia noir narrata in modo molto scorrevole e coinvolgente, ad esclusione di qualche scena ridondante con dialoghi prolissi, nel complesso credibile e terrorizzante (se contate di prendere un taxi, dopo questa lettura probabilmente ve ne passerà la voglia). Finale a sorpresa, letteralmente, visto che dovrete armarvi di forbici o coltello per scoprirlo. Ottimo romanzo da leggere se non riuscite a prender sonno, se vi attende qualche giorno di solitudine o semplicemente se amate i bei libri. Un consiglio: ricordatevi di respirare durante la lettura, perché questo romanzo vi toglierà il respiro. Buona lettura!

Lascia una risposta