Il dizionario del diavolo, di Ambrose Bierce

dizionario del diavolo

Titolo: dizionario del diavolo
Autore: Ambrose Bierce
Genere: grottesco
Anno: 1906

"cinico: mascalzone, che, a causa di un difetto della vista, vede le cose come realmente sono e non come dovrebbero essere."
Il dizionario del diavolo fu pubblicato per la prima volta da Ambrose Bierce nel 1906, col titolo di "The cynic's word book" (il vocabolario del cinico); la precedente definizione diventa pertanto manifesto programmatico delle intenzioni del suo autore: fornire una serie di aforismi e paradossi, sotto forma  di dizionario, che mettano a nudo i vizi e i difetti della società in cui vive, demolendone con tono irriverente gli idoli e le convenzioni.

Il dizionario del diavolo è l'opera che più di ogni altra svela la vena ironica e polemica di Ambrose Bierce nei confronti del mondo e dell'ipocrita società americana di inizio 900 in sfigurata dalla corruzione e dall'ipocrisia, dove suo malgrado era costretto a vivere.

Scrive Guido Almansi: l'uomo è un'animale culturalmente perverso che non ha sempre bisogno di mentire perchè la lingua che adopera ha già mentito per lui.
E meglio di lui nessuno ha saputo trovare la giusta chiave di lettura per questo dizionario del diavolo, che con le sue definizioni satiriche, surreali, paradossali, sconvenienti ed inconfessabili si prende beffa dell'uomo, dei suoi falsi sentimenti, del suo linguaggio e dei dizionari comuni, mettendo in luce ogni più ripudiata bassezza del genere umano. Ogni voce del presente dizionario si pone come un rovesciamento del logico perbenismo che mai vorremmo mettere in discussione per timore di smarrire quelle poche certezze che ancora ci restano.

Dizionario del diavolo: definizioni

- amicizia: una nave abbastanza grande per portare due persone quando si naviga in buone acque, ma riservata a una sola quando le acque si fanno difficili.
- amore: parola inventata dai poeti per far rima con cuore.
- anno: una serie di 365 delusioni.
- cannibale: un gastronomo della vecchia scuola che conserva gusti semplici e rimane fedele alla dieta naturale del periodo antecedente alla macellazione del maiale
- chiesa: luogo in cui il pastore adora Dio e le donne adorano il pastore
- egoista: persona priva di considerazione per l'egoismo altrui
- infedele: a New york viene così definito chi non crede in Cristo. A Costantinopoli chi ci crede.
- novembre: l'undicesima frazione di dodici parti di noia.
- poligamia: ottima cosa, ma il troppo storpia.
-  senatore: chi ha la fortuna di offrire di più nell'asta dei voti.
- stima di se': valutazione sbagliata.

Lascia una risposta