Il viaggio della strega bambina

Autore : Celia Rees

Trama:

strega bambina

“Durante tutta la settimana era venuta gente a lanciare accuse. Lei gli aveva gettato il malocchio, portando la malattia alle loro famiglie e al loro bestiame ; aveva utilizzato la magia, infilando spilloni in figure di cera per evocare la disgrazia; si era trasformata e aveva scorrazzato per la campagna sotto forma di una grossa lepre, cosa che le riusciva grazie a una pozione  prodotta con il grasso sciolto dei cadaveri. L’hanno chiesto a me. «È così?» Lei dormiva nel letto affianco a me tutte le notti. Come faccio a sapere dove la trasportava il sonno? Tutte bugie, solamente  assurdità e bugie.

Le persone che l’accusavano erano i nostri amici, i nostri vicini , tutti . Venivano da lei a chiedere il suo aiuto per le bestie e i bambini malati o feriti, o per una donna sul punto di partorire. Perché conosceva le erbe e le pozioni, ma il potere veniva da lei, non dal diavolo. La gente si fidava di lei, o almeno l’aveva fatto fino a quel momento, aveva cercato la sua presenza.Nascita o morte, mia nonna era chiamata ad assistere nel passaggio da un mondo all’altro.”

Lascia una risposta